Proteo, luna di Nettuno

Proteo venne scoperto grazie a un’immagine catturata dalla sonda statunitense Voyager 2 durante il sorvolo di Nettuno del 1989. Ricevette la designazione provvisoria di S/1989 N 1. Stephen Synnott e Bradford Smith annunciarono (circolare UAI 4806) la sua scoperta il 7 luglio 1989, citando 17 immagini scattate nell’arco di 21 giorni, facendo in tal modo risalire la scoperta al 16 giugno.

Proteo, luna di Nettunoultima modifica: 2015-10-23T09:32:04+00:00da roomford
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*